Per Batman: Arkham City si prevede un grande successo

Di

Il 21 ottobre è la data fatidica in cui uscirà in Europa Batman: Arkham City, nelle versioni per PC, PS3 e Xbox 360, ma le prenotazioni sono già possibili. Si tratta del sequel del notevolissimo Batman: Arkham Asylum, di cui riprende molto da vicino l’atmosfera. Però nel nuovo capitolo il gamer si trova immerso in Arkham City, un nuovo penitenziario di Gotham City cinque volte più grande del precedente, in cui avrà a che fare con i peggiori malfattori. Il nuovo titolo continua a vedere come protagonisti i soliti personaggi, però il gameplay richiama molto da vicino il film Il Cavaliere Oscuro.

Il gameplay di questo riuscito mix tra avventura dinamica e stealth è avanzato, estremamente competitivo e dinamico, a qualsiasi livello di difficoltà: si tratta di zuffe in città, investigazioni, combattimenti memorabili tra mostri di cattiveria e anche qualche insight nella psiche turbata di Batman.

Numerosi sono i nuovi gadget a disposizione: il Sequencer Criptografico V2 e le Smoke Pellet, e nuovi usi per i gadget già noti.

Bisognerà affrontare vari personaggi provenienti dall’universo di Batman, tra cui anche Catwoman (questa volta personaggio totalmente giocabile, con particolari abilità di movimento e combattimento), Due-Facce, Harley Quinn, Hugo Strange, Victor Zsasz, Calendar Man, Il Joker, l’Enigmista e altri.

Le impressioni dei critici che hanno già messo le mani sulle demo sono delle migliori: un sistema di combattimento superbo, attacchi complessi e spettacolari, eppure non legati a combo di tasti troppo complicate. Piace anche l’atmosfera dark e contorta che caratterizza l’universo dei fumetti da cui è tratta la storia. Insomma, tutto fa pensare che si tratterà di un capitolo memorabile della saga.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it, 2007-2023, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009