World of Warcraft torna a superare quota dieci milioni di giocatori!

Di , scritto il 08 Novembre 2012

Cinder_Kittten_World_WarcraftDieci milioni di abbonati.
È questa la cifra magica che World of Warcraft è tornato a superare a fine settembre, una soglia che significa molto in quanto il notissimo MMORPG era sceso a quota nove milioni e già si cominciava a pensare a un lento declino, vuoi per la crescente concorrenza di altri titoli, vuoi per una cura del rapporto fra sviluppatori e giocatori che sta sensibilmente deteriorandosi.

E invece, grazie all’uscita della nuova espansione, Mists of Pandaria, il titolo Activision è tornato a superare i dieci milioni di abbonati, fra giocatori delusi che magari sono tornati per provare di persona i cambiamenti e nuovi player affascinati dalla razza dei Pandaren e dalle varie migliorie.

Bisognerà vedere se questo risultato verrà confermato anche nel 2013, ma nel frattempo in casa Activision festeggiano un ottimo trimestre che, contando le vendite di tutti i prodotti, ha portato nelle loro casse 226 milioni di dollari, in netto rialzo rispetto ai 148 dello stesso periodo nell’anno precedente.
E non sembra essersi concluso qui l’ottimo momento per questa società, visto che sono in molti ad aspettarsi grandi risultati dall’imminente Call of Duty: Black Ops 2.

Tempo quindi di festeggiamenti nel mondo di Azeroth che torna a riempirsi di giocatori e fra un combattimento in pvp e l’esplorazione di qualche nuovo dungeon c’è anche il tempo per pensare agli altri e donare una piccola somma alle vittime dell’uragano Sandy: presto verrà infatti messo in vendita online nel Blizzard Store un pet speciale, il Cinder Kitten (che potete vedere nell’immagine), e tutti i proventi verranno devoluti a questa causa benefica.


2 commenti su “World of Warcraft torna a superare quota dieci milioni di giocatori!”
  1. […] di certo sulla trasposizione cinematografica di uno dei videogiochi più noti di tutti i tempi: World of Warcraft.Legendary Pictures, che ne detiene i diritti, si è assicurata una sceneggiatura di Charles Leavitt […]

  2. […] gravi problemi.E Blizzard questa tipologia di problemi la conosce molto bene, visto che già con World of Warcraft ha avuto e ha tuttora a che fare con i cosiddetti “chinese farmers”, user che, o giocando […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009