Giancarlo Giannini è la voce di Menendez in Call of Duty: Black Ops II

Di , scritto il 05 Ottobre 2012

Dopo aver doppiato miti del cinema come Al Pacino, Jack Nicholson, Michael Douglas e Gérard Depardieu, il nostro grande attore Giancarlo Giannini è stato scelto da Activision Blizzard per doppiare nella versione italiana il personaggio di Raul Menendez, il cattivissimo narcotrafficante presente in Call of Duty: Black Ops II, il nuovo capitolo della saga sparatutto più venduta del pianeta, che uscirà il 13 novembre 2012. Del resto, la linea di confine tra cinema e videogiochi è sempre più sottile: decenni fa una pellicola come Blade Runner era già molto simile a un videogioco.

L’attore ligure presterà la voce al supercattivo che, impossessandosi delle chiavi di accesso a un’infrastruttura militare USA, porterà la Terra sull’orlo della distruzione. Il gioco, che uscirà nelle versioni per Xbox 360, PS 3, PC e Wii U è ambientato nel 2025 e fa piombare i gamer in un conflitto in cui sono a disposizione armi sofisticatissime, robot e droni in uno scenario da Guerra Fredda.

Si attendono meraviglie sul fronte grafico, narrativo e di giocabilità, pur conservando lo stile della serie, ricca di adrenalina e di azione cinematografica. Appunto, Giannini si troverà a suo agio in questo senso.

Tre saranno le modalità di gioco: single-player, multiplayer e zombie. Quest’ultima permetterà una più vasta gamma di esperienze di gioco e nuove modalità di lotta con gli zombie.


1 commento su “Giancarlo Giannini è la voce di Menendez in Call of Duty: Black Ops II”
  1. […] side project How to Destroy Angels e, per una fortunata coincidenza, sempre oggi viene distribuito Call of Duty: Black Ops 2 che contiene una traccia composta da Reznor, che potete ascoltare a fine articolo.Il nuovo EP degli […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009