Neverending Nightmares: una diversa concezione dell’orrore

Di

Neverending-Nightmares_Matt-GilgenbachSarà l’avvicinarsi di Halloween, sarà semplicemente l’arrivo dell’autunno, ma dalle parti di sologames si parla più spesso di orrore, paura e terrore, tentando come al solito di starcene lontani dai blockbuster delle grandi compagnie, che spesso propongono titoli magari anche molto evoluti a livello di dettagli tecnici, ma sostanzialmente incapaci di perturbare chicchessia.

Neverending Nightmares di Matt Gilgenbach, per nostra fortuna, è ben altra storia e agisce su livelli e meccanismi cui qualsiasi artista dovrebbe pescare per riuscire a creare dell’arte realmente interessante.
Matt ha una lunga storia personale di lotta contro problemi mentali, per la precisione con una serie di disturbi ossessivo-compulsivi e Neverending Nightmares è il suo modo sia per riuscire a confrontarsi meglio con i suoi stessi problemi sia per riuscire a comunicare a tutti noi l’impressionante galleria di immagini ed emozioni che gli affollano il cervello.

Il risultato è una esperienza unica, che esteticamente si ricollega a certe fantasie di Edward Gorey e che riesce in quel piccolo miracolo che purtroppo accade sempre meno nell’industria creativa, sia essa videoludica, cinematografica, dei fumetti o di qualsiasi altro settore.

Gilgenbach infatti ci spinge a confrontarci in modo diverso con paura e orrore, riesce a spingerci verso meccanismi quali l’empatia e finiamo quindi per entrare in una dimensione ben diversa rispetto al banale e ripetitivo “esplora il corridoio buio – spaventati per il mostro che compare all’improvviso – uccidi il mostro e avanza”: qui siamo in un territorio meno esplorato e più soddisfacente, le immagini proposte dall’autore vi rimarranno in testa molto, molto a lungo.
Neverending Nightmares ha per fortuna già raccolto la somma totale richiesta su Kickstarter e uscirà presto (per Windows, Mac, Linux e Ouya); per ora è disponibile una demo gratuita che vi permetterà di comprendere meglio se si tratti di titolo in grado di stimolare le vostre fantasie o se siete invece persone adatte a una esperienza orrorifica più standard e codificata.

Provate a farvi un giro sulla pagina Kickstarter di Neverending Nightmares per la demo, eccovi un filmato di una ventina di disturbanti minuti…


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it, 2007-2023, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009