Trove: mischiare ad arte Minecraft, MMO e RPG classico

Di

trove-trionDue fra i titoli più “tossici” nella storia dei videogame sono Minecraft e World of Warcraft. Tossici nel senso buono eh, ottime esperienze ludiche che generano però un alto tasso di dipendenza.

E uno degli elementi di cui più si sente l’assenza in World of Warcrat e MMORPG similari è la possibilità, da parte dei giocatori, di “alterare” il mondo, possibilità che a quanto pare la Blizzard comincia ora a tenere timidamente in considerazione con l’inserimento dell’housing.

Immaginate quindi a miscelare le specifiche tossicità e dar vita un MMO pieno zeppo di esplorazione e crafting di ogni tipo, non certo limitato a singole casette, il tutto con una ricca spolverata dei più potenti elementi degli RPG: dungeon e loot/gear, possibilità di scelta fra molte classi e modifiche del personaggio a seconda dei livelli.

Potete immaginare come un mix del genere riesca affascinante ma anche molto, molto difficile da ideare e programmare: ci stanno comunque provando, con quelli che per ora sembrano risultati molto interessanti e una grafica azzeccatissima, i tizi di Trion, famosi per aver sviluppato in precedenza Rift e Defiance.

Per ora siamo ancora nelle prime fasi e proprio per testare meglio Trove è stata avviata una fase di alpha test, potete tentare la fortuna e iscrivervi seguendo il link al sito ufficiale.
Eccovi un filmato che piega alcune particolarità di Trove.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it, 2007-2023, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009