Con la piattaforma Stadia Google porta il gaming su cloud

Di , scritto il 27 Marzo 2019

Google Stadia è la nuova piattaforma per il cloud gaming del colosso di Mountain View che consente di giocare in streaming potenzialmente a qualsiasi videogioco da computer, tablet, smartphone e televisore. Tutto questo senza console, ma con il data center di Google che elabora i dati del videogame e senza necessità di download, installazioni, aggiornamenti e fastidiosi tempi di attesa. Basta un click per entrare nel vivo del gioco, anche da YouTube.

Siamo dunque davanti a una piattaforma di cloud gaming per la quale l’unico requisito è avere installato sul proprio device il browser Chrome oppure il sistema operativo ChromeOS. Dal cloud computing giunge il flusso audio-video al nostro dispositivo.

I giochi disponibili saranno presentati in un apposito catalogo, che sicuramente conterrà tutti i titoli Ubisoft, id Software, Tequila Works e Q-Games, ovvero quelli delle software house che hanno lavorato in partnership con Google per la messa a punto questa piattaforma. I primi che sono già stati testati sono Assassin’s Creed Odyssey e Doom Eternal.

La connessione ideale per un gioco fluido con risoluzione 1080p e 60 fps è di 25 Mbps. Se, invece, si vuole giocare con la risoluzione 4K sempre a 60 fps è necessaria una banda di almeno 30 Mbps.

L’uscita di Google Stadia è attesa per l’anno in corso. I costi del servizio non sono ancora stati dichiarati.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009