Dragon Age: Inquisition – buone le opinioni dei recensori

Di , scritto il 19 Gennaio 2015

Dragon Age InquisitionDragon Age: Inquisition è stato uno dei regali più graditi sotto l’albero di Natale per le piattaforme PC, Xbox One, PS4, PS3, Xbox 360. Il terzo capitolo della saga Dragon Age non ha deluso le aspettative, conquistando ottimi voti tra i recensori, tutti al di sopra del 7/10.

Anche questo titolo è ambientato nelle terre del Thedas. Il gamer è nei panni di un inquisitore che deve lottare contro un’invasione di demoni proprio mentre è più acceso il conflitto tra i maghi e i religiosi.

Come totti i giochi di ruolo messi a punto da Bioware, anche la trama di Dragon Age: Inquisition è ben articolata e accattivante. Elfi, nani, umani e altre razze fantastiche coabitano in questo mondo in cui le Forze del Male si autoinvitano per guastare la festa. Una volta modellato il proprio avatar a piacere, si trovano rapidamente altri compagni di viaggio comandati dal computer. Ci sono esplorazioni e tesori, in un insieme così completo e complesso. Le quest sono centinaia. Quando, dopo la prima ora di gioco si viene catapultati nelle terre di Thedas e si inizia a esplorarle, le missioni secondarie abbondano: non c’è mai tempo per annoiarsi. Costituiscono anche un artificio per aumentare la durata di vita del gioco, ma soprattutto offrono l’occasione di reclutare nuovi personaggi nel proprio gruppo e accaparrarsi nuovi arnesi magici per scacciare draghi, fantasmi e altri esseri malvagi.

Come nei capitoli precedenti, anche qui sono disponibili come classi iniziali il guerriero, il ladro e il mago.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009