Gli alieni invadono Roma, ma è solo un videogioco

Di , scritto il 16 Maggio 2022

Campus Invaders, il videogioco promozionale che porta gli alieni a Roma.

La pubblicità di un campus universitario che diventa un’invasione extraterrestre. Succede quando la gamification va a braccetto con lo storytelling. E quando si tratta della Vigamus Academy, l’università di Roma che propone un particolare corso di laurea orientato ai videogiochi. Per promuovere l’iniziativa il direttore Marco Accordi Rickards ha affidato al videogame designer Marco Vallarino il compito di realizzare un gioco ambientato nel campus per permettere agli utenti di visitare la struttura e conoscerne l’offerta formativa.

Per vivacizzare l’azione, Vallarino ha legato l’esplorazione delle aule alla necessità di fronteggiare un attacco alieno. All’inizio della storia, enormi dischi volanti oscurano il cielo di Roma e in breve orripilanti marziani scorrazzano per le strade delle capitale, insieme ai loro robot. Ecco dunque “Campus Invaders 1.0”, l’avventura a interfaccia testuale nella quale il giocatore, in visita alla Vigamus Academy, dovrà salvare la città dall’assalto dei mostri verdi. Il gioco, più che alle catastrofiche storie di fantascienza degli anni ’50, strizza l’occhio alla “Guida galattica per gli autostoppisti” di Douglas Adams. Si tratta infatti di una storia che più che sulla suspense punta sullo humour, con trovate paradossali e citazioni tratte da film, libri e altri videogiochi.

“Campus Invaders 1.0” è gratuito e può essere scaricato dal sito www.marcovallarino.it in un formato multipiattaforma che permette di giocare anche su tablet e smartphone oltre che su PC. Il motore di gioco testuale si basa su semplici comandi da digitare per mandare avanti la storia: apri la porta; indossa la giacca; esamina il tavolo; prendi la moneta; parla con la ragazza. Per muoversi da un luogo all’altro basta indicare la direzione in cui si vuole andare: nord, sud, est, ovest.

Si tratta di un tipo di opera particolare, chiamato interactive fiction, che molti considerano a metà tra gioco e libro. All’apparenza sembra quasi una chat, in realtà è un gioco capace di offrire ore di divertimento.

Chi riuscirà a terminare con successo “Campus Invaders 1.0”, oltre a salvare Roma dagli alieni, potrà accedere alla sezione segreta del gioco e partecipare all’allestimento dell’edizione 2.0 che nel 2023 presenterà tutte le migliorie e aggiunte proposte dai giocatori.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009