My Crypto Heroes: dal Giappone un gioco basato sulla blockchain

Di , scritto il 16 Marzo 2020

L’avvento della blockchain sta rivoluzionando anche il settore del gaming, al quale offre il vantaggio di registrare le informazioni in maniera immodificabile e di rendere assai semplice la compravendita degli asset del videogioco. Due parole chiave con cui occorre familiarizzare in questo ambito sono NFT (token non fungibili, ovvero non intercambiabili tra loro quindi utilizzabili come prova di autenticità e proprietà) e dApp (applicazioni decentralizzate).

My Crypto Heroes è un gioco di ruolo messo a punto dal team Double Jump di Tokyo, in cui il gamer può non soltanto divertirsi con le battaglie, ma anche trasformare il tempo e la passione che vi dedica in asset digitali sviluppati sulla tecnologia blockchain (in questo caso, quella di Ethereum).

In MCH Si possono creare squadre di personaggi ispirati a eroi della storia, mandarli in missione per trovare oggetti rari, e a combattere contro altri giocatori per ottenere ricompense e fama. Con l’aumentare del numero delle vittorie cresce il livello del personaggio, nonché quello delle armi e delle attrezzature che potrà comprare nello store dedicato su OpenSea (oltre 51.000 item). Il giocatore può iniziare a guadagnare denaro semplicemente giocando, poiché gli oggetti possono essere monetizzati e scambiati con facilità.

Il gameplay

Nella modalità PvE (giocatore contro gli avversari controllati dal computer) si mandano i propri eroi nei dungeon (i labirinti di segrete) per raccogliere EXP e trovare oggetti rari, chiamati Original Extensions (token ERC-721).
Nella modalità PvP si combatte invece contro altri giocatori in tornei competitivi in cui vengono valorizzati i diversi punti di forza dei gamer. I giocatori migliori guadagnano estensioni originali (i token ERC-721 di cui parlavamo sopra) e fama.

L’ecosistema di MCH è composto da quattro tipi di personaggi:

  1. Agricoltori, che vanno in missione per far salire di livello gli eroi e trovare oggetti rari. Vendono il loro bottino sul mercato per guadagnare GUM, la valuta del gioco.
  2. Guerrieri, che combattono in battaglie PvP per aggiudicarsi oggetti rari e per la gloria. Devono dimostrare la loro abilità in tornei, battaglie e arene.
  3. Creatori, cioè personaggi creativi, che vendono le skin di eroi da loro costruite costruite per guadagnare GUM oppure diventano creativi nelle modalità dei torneo.
  4. Commercianti, che usano il marketplace del gioco per guadagnare GUM. Comprano la fornitura dai contadini e vestono i guerrieri prima di mandare i loro eroi in battaglia.

Come si comincia?

È necessario scaricare sul proprio browser la Dapper Extension, un portafoglio digitale con una grafica gradevole e facile da usare anche per i neofiti: lo consigliamo agli utenti che non vogliono avere a che fare con chiavi private e tariffe Gas (ovvero, i costi per fare eseguire le transazioni in Ethereum). In alternativa, è possibile utilizzare l’estensione per browser MetaMask, il portafoglio più usato per le applicazioni decentralizzate di Ethereum: questo è più adatto ai gamer che utilizzano Ethereum inviati da un exchange di criptovalute.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009