Grandi aspettative per Animal Crossing: New Horizons (su Nintendo Switch)

Di , scritto il 07 Febbraio 2020

Tra i giochi più attesi dell’anno in corso troviamo sicuramente Animal Crossing: New Horizons (per la console Nintendo Switch), la cui data di uscita è prevista per il 20 marzo.

Certo, i protagonisti non sono Mario, Zelda o Pokémon, ma questo è uno dei pochissimi titoli Nintendo che riescono a entusiasmare moltissimo i giocatori. La serie si trasferisce in un ambiente vacanziero e al personaggio viene data la libertà di personalizzare un’isola come meglio crede. Il titolo contiene ancora tutti gli elementi classici della storia, ma una quantità ancora maggiore di attività varie e più opzioni per la modalità multiplayer. I personaggi (come ad esempio il famoso procione Tom Nook) non sono mai stati così belli, e anche noi francamente non vediamo l’ora di indebitarci per acquistare una casa virtuale.

Come nei capitoli precedenti della serie Animal Crossing, anche New Horizons è un videogame di simulazione di vita. Noi vestiamo i panni di un personaggio del tutto personalizzabile che trasloca su un’isola deserta dopo aver acquistato un pacchetto vacanza da Tom Nook. Il gioco prosegue con una struttura non lineare mentre il giocatore esplora l’isola e la fa diventare una comunità di animali antropomorfi. In maniera assai simile a quanto avveniva nello spin-off Animal Crossing: Pocket Camp del 2017, nel gioco è presente un sistema di lavorazione che permette al gamer di convertire dei materiali in utensili e articoli di arredamento, poi utilizzabili per la decorazione degli spazi (interni ed esterni) del gioco. Il gioco permette al gamer di personalizzare a piacere l’aspetto del suo personaggio (che può essere maschio o femmina, avere qualsiasi colore della pelle, con tratti del viso e acconciature di ogni tipo).

La valuta del gioco, che si guadagna portando a termine svariate attività, si chiamerà Miglia Nook e potrà essere impiegata per l’acquisto di oggetti premium. I gamer potranno invitare gli animali a vivere sulla loro isola e scegliere (o quanto meno influenzare) il luogo in cui l’animale inizia a costruire la sua casa. Anche il meteo si adatterà anche alle differenti stagioni dell’emisfero settentrionale o meridionale, a seconda della posizione occupata nel mondo reale dal giocatore. Un’altra novità sarà l’aggiunta del tempo ventoso, che sarà visibile nel movimento delle foglie sugli alberi.

New Horizons supporterà il gioco cooperativo locale e online, con un massimo di quattro giocatori a livello locale e otto giocatori online. Il titolo non si potrà collegare in maniera diretta con Animal Crossing: Pocket Camp, anche se ci saranno degli elementi di collaborazione tra i due giochi.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009