La bellezza e frustrazione di Lifeless Planet

Di , scritto il 06 Marzo 2014

Lifeless PlanetDi solito, qui a sologames, ci piacciono i videogame “difficili”, a prescindere dal genere, ma ci son casi in cui facciamo volentieri eccezione e anzi, in alcuni titoli eventuali difficoltà nel gameplay intralciano in modo fastidioso il puro piacere dell’esplorazione.

Questo, per ora, sembra proprio essere il caso di Lifeless Planet: scenari maestosi e paesaggi mozzafiato che vengono “rovinati” dalla fastidiosa tendenza del nostro personaggio a morire spesso e volentieri.

In questo action-adventure in 3-D interpreterete un astronauta che arriva su un pianeta che pensava abitato salvo scoprire di essere giunto su un deserto privo di vita o quasi.
Fra sospetti, complotti, ragazze misteriose che lo salvano da strani e mortali fenomeni, il nostro astronauta si aggirerà per varie regioni cercando di capire cosa sia accaduto.

Ormai completamente finanziato su Kickstarter e in procinto di fare la sua apparizione su Steam, Lifeless Planet alterna al piacere di aggirarsi in ambienti sempre nuovi e che sorprendono per varietà alla frustrazione della morte troppo facile che ci aspetta dietro ogni angolo: basta sbagliare un salto o perdere l’equilibrio e vi troverete a dover cominciare dall’ultimo salvataggio.

C’è probabilmente ancora un po’ di margine per migliorare questi aspetti prima della release definitiva, ma sia chiaro che pur con la sua difficoltà di gameplay Lifeless Planet rimane esperienza videoludica molto, molto interessante: eccovi il link al sito ufficiale e un trailer di presentazione.

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009