Titan Souls: estremamente semplice ma molto, molto difficile

Di

titan-soulsPiccolo regalo di fine anno con un titolo gratuito che difficilmente potrà impegnarvi per più di un’oretta al massimo ma che, durante quell’oretta, esigerà da voi una grande coordinazione e un ottimo tempismo.

Lo slogan di Titan Souls, creato da Mark Foster con l’aiuto di David Fenn e Andrew Gleeson per partecipare a Ludum Dare 28 descrive alla perfezione il gioco: “You Only Get One“.
Ovvero avrete una sola occasione e dovrete sfruttarla al meglio.

Siete un eroe destinato a uccidere quattro titani malvagi, dovete aggirarvi per la regione alla ricerca dei loro quattro templi e quindi affrontarli potendo contare su pochissimi elementi: avete infatti a disposizione una sola freccia ma, per vostra fortuna, siete in grado di eseguire degli efficacissimi dodge e potete recuperare la stessa freccia esercitando su di essa una sorta di influenza telecinetica chela fa tornare dal suo proprietario.

Titan Souls si riduce quindi a perlustrare l’area, individuare il titano, scovare il suo punto debole (che viene rivelato periodicamente ma per poco tempo) e cercare di colpirlo con la freccia. Ah, dimenticavo: avete anche un solo punto ferita e un singolo colpo del nemico significa la morte.

Sarete particolarmente vulnerabili mentre recuperate il vostro proiettile e dovrete quindi fare molta attenzione in quella fase e tenervi pronti a scansare ogni attacco.
Gameplay semplicissimo, difficoltà elevata ma non impossibile e una musica azzeccata per un titolo gratuito che metterà a dura prova i vostri riflessi.

Eccovi il link per scoprire Titan Souls.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it, 2007-2023, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009