Mr. Allegri Tactics, tutti allenatori con lo smartphone

Di

Mr.-Allegri-TacticsIl campionato non è certo iniziato nel migliore dei modi, con due sconfitte con Udinese e Roma, ma il 2015 di Max Allegri può senz’altro dirsi positivo: nel palmàres dell’allenatore della Juventus ci sono infatti uno scudetto, una Coppa Italia, una Supercoppa Italiana e il titolo forse più “bruciante”, quello di vicecampioni d’Europa dopo la finalissima persa contro il Barcellona.

Di sicuro il quasi-triplete sfiorato da Allegri l’ha catapultato in cima alla lista degli allenatori più interessanti, e ora è arrivata anche un’applicazione col suo nome per accedere a un ecosistema completo dedicato a tutti i mister, non professionisti compresi.

Mr. Allegri Tactics è stata sviluppata dalla startup Baasbox con la collaborazione di Healthy Foundation e da poco è stata presentata insieme a Samsung, con lo stesso Allegri come testimonial. Non si tratta di un gioco à la Football Manager, ma qualcosa di profondamente diverso, che va incontro alla necessità di dotare gli allenatori moderni di calcio di strumenti scientifici (e digitali) per ottimizzare il proprio lavoro e fare tesoro delle proprie esperienze sul capo.

Con l’applicazione sarà infatti possibile accedere ad allenamenti, schemi e consigli dell’allenatore della Juventus e del suo staff, con un approccio a 360° che include anche l’aspetto psicologico e quello nutrizionale dei calciatori. Tra 4-4-2, 4-3-3, 3-5-2, 4-3-1-2 e via discorrendo, programmazione delle sessioni di allenamento, calendario e così via, non mancano le opportunità di personalizzazione da parte dei trainer, che possono inserire i propri dati adattandoli alle esigenze di ognuno. L’applicazione sarà disponibile sia per iPhone che iPad e per sistemi Android: in una prima fase infatti Samsung si occuperà di raccogliere pareri e richieste degli utenti per modificare l’applicazione e renderla ancora più utile e interessante prima del lancio definitivo. Ora è comunque possibile effettuare il download della beta per provare le varie sezioni, tenendo presente che dopo l’ingresso sul mercato dell’applicazione, previsto per ottobre, sarà necessario un abbonamento per accedere alle varie sezioni (ancora non si sa nulla su una possibile formula freemium). Secondo Allegri, «alimentazione e psicologia sono due temi di primaria importanza perché aiutano a fornire prestazioni migliori. Credo che, soprattutto tra i giovani, l’allenatore debba ricoprire il ruolo di educatore». Il contenuto dell’applicazione di Allegri sarà in aggiornamento continuo.

Tra i punti principali del “credo” del mister,  Alimentazione («Troppo spesso trascurata, è invece decisiva per ottenere i risultati»), Esercitazioni («Tecnica e velocità di pensiero, insegnare ai ragazzi le basi»), Tattiche («Lasciare creatività ai singoli all’interno del gioco di squadra»), Area Mentale («Aumentare le performance con la comunicazione efficace»), Preparazione Atletica («Insegnare a correre in funzione del gesto tecnico»), Stili di Vita («Essere una guida per i giocatori anche fuori dal campo»).


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it, 2007-2023, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009