Harry Potter – Wizards Unite: il gioco di Niantic ispirato a Pokémon Go

Di , scritto il 28 Giugno 2019

A tre anni dall’uscita e dal grande successo di Pokémon Go, Niantic ha rilasciato il titolo Harry Potter: Wizards Unite, per sistemi operativi Android e iOS. Il meccanismo è analogo, ma l’ambientazione fantasy è ispirata alla saga di J.K Rowling: per dirla in breve occorre recuperare frammenti del mondo magico per evitare di essere scoperti dai babbani.

Ma facciamo un passo indietro: tutto inizia con una serie di messaggi di una donna, chiamata Constance Pickering, che spiega al gamer come una calamità/magia chiamata Soqquadro e sopraggiunta poco prima abbia sparso creature, oggetti e ricordi nel mondo. I babbani potrebbero accorgersene e a quel punto i maghi e le streghe potrebbero non essere più protetti dallo Statuto di segretezza.

Gli utenti si ritrovano così in una mappa in stile antico della città in cui si trovano. Ci sono roccaforti da esplorare, oggetti da recuperare e sfide da combattere. A chi può giocare negli spazi aperti in modalità di realtà aumentata il gioco dà il meglio di sé, poiché risulta più verosimile agli occhi. Per battere i Soqquadri occorre lanciare degli incantesimi mediante dei segni tracciati sullo schermo. Quanto più preciso sarà il gesto, tanto più potente sarà la magia. Gli oggetti recuperati vengono inseriti in un registro magico.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009