Robottoni e mostri giganti in Lost Planet 3

Di , scritto il 21 Giugno 2013

Tempo di robot giganti e mostri colossali al cinema, visto che oltre all’imminente e attesissimo Pacific Rim uscirà prossimamente anche una nuova pellicola su Godzilla, e chissà se queste uscite cinematografiche faranno da ulteriore traino a Lost Planet 3, visto che il titolo Capcom sembra offrire anche lui robuste dosi di enormi creature e mech grossi come palazzi.

Non che il terzo capitolo di questa fortunata franchise abbia bisogno di qualche tipo di aiuto per vendere, visto che i fan lo stanno aspettando con molta curiosità da parecchio tempo, nonostante le incertezze del precedente gioco.
E vedremo quindi presto (poco più di due mesi ancora) se Spark Unlimited, cui Capcom ha affidato lo sviluppo di Lost Planet 3, saprà regalarci un episodio all’altezza: a guardare questi due minuti di gameplay parrebbe proprio di sì.

Lost Planet 3 è in realtà un prequel rispetto a Lost Planet: Extreme Condition e Lost Planet 2, sempre ambientato su EDN III con il nostro protagonista, Jim Peyton, che accetta una serie di incarichi pericolosi per conto di Neo-Venus Construction durante la fase di colonizzazione del pianeta EDN III.
E se la paga è buona le difficoltà sono però tantissime, fra condizioni climatiche ai limiti della sopravvivenza ed enormi creature pronte ad attaccare le basi di estrazione dell’energia geotermica.

E il video che vi proponiamo qui sotto è molto eloquente: si passa dal tradizionale shooter in terza persona a una visuale della cabina di comando quando siete all’interno dei robot e in entrambi i casi i risultati ci sembrano più che buoni.

Capcom ha promesso di prestare più attenzione a storia e personaggi, elementi deboli degli episodi passati, vedremo fra poco tempo se le promesse saranno mantenute…


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009