Lords of New York: anticipazioni del nuovo gioco della Lunchtime Studios

Di , scritto il 26 Novembre 2015

Lords-of-New-YorkSe sei un appassionato di poker ed anche tu finisci per guardare e riguardare film cult come The Rounders, mentre scarichi delle poker app per Android piuttosto che cercare le app più adatte per il tuo iPhone, allora forse potrebbe stuzzicarti l’idea di un nuovo prodotto ispirato ad esso che sembra distinguersi totalmente dalla massa: Lords of New York. Di giochi e film ispirati al poker ce ne sono tantissimi ma questo potrebbe riuscire nell’impresa di restare nella storia.

Già dopo la sua presentazione al Penny Arcade Expo (PAX) il gioco, sviluppato dalla Lunchtime Studios, ha catalizzato l’attenzione di molti appassionati di poker e videogames .

A cominciare dalla grafica. Sono pochi i giochi che dal punto di vista grafico riescono sin da subito a colpire un giocatore ma Lords of New York è uno di questi. Un interessante ed ottimo stile di animazione in 2D che ritrae la New York bene degli anni ’20 alla quale è fortemente ispirato nella realizzazione degli scenari di gioco. I personaggi, i luoghi e le scene sono abbastanza verosimili e gran parte del merito va anche alla sezione dei dialoghi e al doppiaggio dei personaggi.

Lords of New York è essenzialmente un RPG di poker ambientato appunto nella Grande Mela durante il periodo del Proibizionismo e a differenza di molti altri giochi non tratta solo di poker ma dietro c’è una storia tutta da scoprire partita dopo partita.

Il gameplay è anche piuttosto singolare, si procede giocando a poker. Praticamente per andare avanti di livello si deve di volta in volta giocare una partita a poker con un personaggio chiave che vi svelerà alcuni segreti solo se vincerete un paio di mani.

Stranamente la parte del poker è Limit Hold’em, che rappresenterà certamente una svolta per alcuni giocatori. È divertente anche notare come ci siano dei particolari implementati nella parte dedicata alle partite a carte. I personaggi seduti al tavolo da gioco possono infatti bluffare e  comportarsi come dei poker players reali. Infatti per questo motivo gli sviluppatori hanno inserito molti elementi RPG che permetteranno di personalizzare le abilità dei personaggi permettendo di creare giocatori più o meno aggressivi al tavolo. Anche l’idea di poter comprare, vincere e vendere oggetti utili durante le partite di poker, rende il gioco sicuramente più vario e unico nel suo genere. Possibilità che sarà molto utile nel corso della storia del gioco. I personaggi principali del gioco sono quattro:

Vince, il classico semi-mafioso in cerca di gloria nei tornei di poker illegali di New York. Proseguendo con la storia le abilità di Vince continueranno a crescere e sarà possibile collezionare oggetti utili a sconfiggere anche i boss più abili.

Tony è un appassionato di poker e scacchi, reclutato dagli agenti federali per infiltrarsi nella competizione tra i vari pokeristi di New York. Cosa farà però quando entrando nel vivo della competizione inizierà a guadagnare fiumi di soldi? Resterà fedele ai suoi principi morali?

Veronica è un’aspirante giornalista che finisce coinvolta nel Lords od New York dopo aver affinato le sue doti nel poker, grazie soprattutto alla sua abilità di leggere le intenzioni dei suoi avversari. Durante i tornei però Veronica cercherà di collezionare più informazioni e storie possibili mettendo a rischio la propria vita.

E chiudiamo con il “cattivo ragazzo” Lucky, che già da bambino amava fare il capobanda e pochi anni dopo si ritrova inevitabilmente dietro le sbarre. Una volta rilasciato, Lucky tenterà di farsi strada nel Lords of New York affrontando Vince e gli altri avversari, grazie soprattutto alla sua grande abilità di manipolazione.

Gli elementi ci sono tutti perchè LNY possa trovare un suo spazio e divenire un cult per gli appassionati di poker ed RPG ma purtroppo per il suo rilascio dobbiamo aspettare fino all’estate del 2016. Ce la faremo?

Intanto godiamoci questo video demo di presentazione!


1 commento su “Lords of New York: anticipazioni del nuovo gioco della Lunchtime Studios”
  1. francesco ha detto:

    Mi ricorda un po’ un vecchio gioco per amiga che si chiamava The King of Chicago


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009