Ancestors: The Humankind Odyssey – un videogioco sull’evoluzione dell’uomo

Di , scritto il 10 Dicembre 2019

Con il titolo Ancestors: The Humankind Odyssey il gamer si immerge nel mondo dei primissimi primati che sono comparsi sulla Terra circa 10 milioni di anni fa. Deve riuscire a sopravvivere in un ambiente ostile e di imparare sempre nuove cose per compiere i salti evolutivi che lo porteranno prima a usare i primi utensili, poi a camminare in posizione eretta e infine a raggiungere lo stadio di Homo habilis.

Si comincia vestendo i panni di un cucciolo di primate, rimasto solo nella giungla. Deve imparare a fronteggiare la della “paura dell’ignoto”: il buio, con la presenza di silhouette di rettili e predatori e pian piano dirigersi verso la luce sferica che compare a un dato momento. L’analisi dell’ambiente circostante, attivata mediante i tasti del pad, è possibile grazie ai tre sensi: vista, olfatto e udito che devono essere attivati per analizzare le icone che compaiono e comprendere di cosa si tratta in ciascun caso -.

La seconda sfida consiste nel raggiungere l’area base del clan o di trovare un rifugio. Per farlo occorre camminare a quattro zampe, sul terreno o arrampicandosi sugli alberi e saltando da una pianta all’altra. In una seconda fase si possono portare dei cuccioli aggrappati alla schiena o al petto.

Segue poi la scoperta graduale di tutte le meccaniche del gioco che porteranno all’evoluzione della specie umana: ad esempio, raccogliere con la destra pietre o dei frutti da analizzare porta allo sblocco dell’utilizzo di entrambe le mani, e poi alla manipolazione degli oggetti (creazione di pietre scheggiate, con cui appuntire un bastone adatto per la caccia e la difesa). Vengono assegnati via via degli obiettivi da completare, di difficoltà crescente. Apprendendo nuove abilità si attivano nuovi neuroni in un un cervello sempre più pieno e potente.

Tutta questa fase di esplorazione e apprendimento scorre parallela alla difesa dai tanti pericoli esistenti sotto forma di animali di terra e volatili. L’esperienza di gioco tiene molto occupati, fino al raggiungimento dell’evoluzione finale che porta nel mondo degli esseri umani (possono essere necessarie dalle 15 alle 60 ore). Ma guai a voler bruciare le tappe: questa scelta porta a risultati disastrosi, senza possibilità di tornare indietro per rifarsi.

Ancestors: The Humankind Odyssey è un titolo molto innovativo e curato (anche nella versione in italiano), da affrontare con calma e pazienza.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009