Con Kinect ora siete voi il controller della Xbox 360!

Di , scritto il 10 Novembre 2010

Ne abbiamo già parlato in più riprese, ma la novità è di tale rilievo che va assolutamente approfondita. Chiunque possieda una qualsiasi console sognava questo momento da sempre: l’arrivo di una periferica come Kinect, che dà la possibilità a qualsiasi giocatore di “trasformarsi” nel proprio controller virtuale attraverso l’utilizzo di una semplice telecamera.

Per i possessori della ormai vecchia Playstation2 che hanno provato l’esperienza dell’Eye Toy e credono di sapere già di cosa si tratta li avvertiamo subito: non siamo di fronte alla stessa periferica scopiazzata da un’altra casa produttrice. Infatti il nuovo prodotto di casa Microsoft presenta novità veramente rilevanti: un nuovissimo metodo per divertirsi e giocare, ovvero lo sfruttamento dei movimenti del corpo, senza joystick o manovella di plastica per controllare il gioco. E’ stato presentato come tecnologia del “corpo libero”, in quanto richiede solo la presenza di mani, voce, braccia e gambe!

L’apparecchio è dotato di ben tre cam: ognuna può ‘guardare’ un giocatore. La novità rispetto al Playstation Move, alla cam di casa Sony o al Wiimote Controller Nintendo è proprio questa: la possibilità di controllare contemporaneamente più giocatori su uno stesso schermo.

La telecamera VGA è dotata di raggi infrarossi, di un sensore di profondità e di un microfono. Per abbassare i costi nel periodo prima dell’immissione sul mercato italiano la risoluzione era stata abbassata fino a portarla a 320×240 frame al secondo; la decisione ha però portato a lamentele da parte del pubblico per l’eliminazione della funzione di riconoscimento del linguaggio dei segni nel Kinect. Infatti bisogna segnalare che la periferica funziona lentamente se si indossano vesti larghe o  sono visibili parti del corpo senza vestiti e che questo è dovuto dalla scelta da parte della casa madre di abbassare la risoluzione della cam e non a causa di qualche errore di natura tecnica.

Esiste già un fornito elenco di titoli compatibili con Kinect; tra 18 mesi circa potremo già vedere i titoli per Xbox con cui giochiamo tutti i giorni, rifatti, supportati dalla tecnologia Kinect.

Luca Grassia



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009