All’E3 2011 Microsoft punta tutto su Kinect

Di , scritto il 09 Giugno 2011

La casa di Redmond ha chiarito subito nella conferenza di apertura all’E3 di Los Angeles che il suo discorso per i prossimi anni sarà sempre incentrato su Kinect, il controller che permette di interagire con un videogame a corpo totalmente libero. Un accessorio che allungherà di molto l’aspettativa di vita della console Xbox 360, viste le eloquenti cifre che risultano quanto a vendite nei mesi passati.

Nessuna nuova console, dunque, ma una Xbox 360 che diventa una sorta di hub multimediale in grado di gestire grandi quantità di contenuti e canali di intrattenimento. Tra l’altro, con la nuova interfaccia Xbox Live che farà la sua comparsa nei prossimi mesi, il gamer riesce a controllare praticamente tutto con la voce: pensate che si possono cercare canzoni e video su Bing mediante semplici comandi vocali!

La Xbox 360 diventa poi sempre più multimediale, grazie all’integrazione totale del portale YouTube sull’interfaccia utente della console.

A tutto ciò si aggiunge un certo numero di gadget scaricabili nell’ambito dell’iniziativa Kinect Fun Labs: per esempio, uno scanner di visi e oggetti 3D da “fotografare” da varie prospettive e integrare su Xbox Live. Poi degli avatar, dei videogiochi, delle demo, dei pupazzi, dei visori musicali in 3D ecc. In futuro diventerà possibile “disegnare” nello spazio in tre dimensioni, mediante la funzione di tracciamento della posizione delle dita.

Per il resto, Microsoft ha presentato anche un nuovo controller wireless dalla forma di uno sterzo che vedete nella foto in alto. Costerà 60 $ e uscirà in occasione della prossima release di Forza 4.

Altri titoli molto attesi in arrivo sono Mass Effect 3, una nuova puntata di Tomb Raider e Gears of War, per i quali l’utilizzo del Kinect resta opzionale.

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009