Battlefield Bad Company: una valutazione spassionata

Di , scritto il 08 Luglio 2009

Battlefield Bad CompanySiamo al ritorno di Battlefield, con un episodio che si presenta come il più distruttivo della serie. In Battlefield Bad Company Marlow è membro della Bad Company, un’unità di quattro marine col compito di eliminare gran parte dell’esercito nemico per permettere al resto delle truppe americane di penetrarvi. I nemici sono tantissimi mercenari spietati che combattono in cambio di oro. I quatto soldati vengono abbandonati dai loro compagni, decidono così di impossessarsi della maggior parte dell’oro e portarlo a casa.

La ricerca dei metalli preziosi è un modo per suscitare il giocatore a cercare i tesori in ogni angolo delle mappe, che hanno la particolarità di essere veramente immense, forse le più grandi mai viste per un gioco a giocatore singolo.

Ogni livello è ambientato su aree che vanno perlustrate a seconda delle missioni che assegnate. La mappa ci dice dove possiamo trovare gli obiettivi principali, ma come raggiungerli è a rischio e pericolo una scelta del giocatore.

Potremo guidare o pilotare ogni tipo di mezzo di trasporto che troveremo: macchine, carri armati, cingolati, elicotteri, barche e tanto altro ancora. Oltre a essere molto vaste, le aree sono anche ricche di paesaggi differenti: si passa dalle colline, ai canyon ai fiumi e si potrà far piazza pulita di case, alberi e tutto quello che ci circonda per trovare oro, armi e munizioni.

Il gioco è basato sulle tecniche e sulle strategie da adottare in battaglia anche per testare al meglio l’intelligenza artificiale dei terroristi.

La particolarità unica in questo gioco è che, una volta morto il nostro personaggio, i terroristi uccisi non torneranno in vita e avremo dalla nostra parte il vantaggio di eliminarli un po’ per volta.

Il protagonista può curarsi da solo e in modo costante grazie al kit di sopravvivenza inesauribile. Per questo consigliamo di provare il gioco a una difficoltà alta in modo da non finirlo troppo in fretta e per gustarsi al meglio i combattimenti.

Purtroppo il videogioco non dispone di una modalità multiplayer e, anche se il si svolge assieme agli altri componenti della Bad Company, non sarà possibile giocare assieme agli amici per rendere il gioco ancora più divertente.

Comunque, voi fortunati possessori di PlayStation 3 (qui potete acquistare il gioco) e Xbox 360, tenetevi pronti, perché ne vale la pena!

Stefano Piscina



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009