39 Days to Mars è quel che ci vuole per una divertente pausa

Di , scritto il 01 Luglio 2014

39 Days to MarsPhilip Buchanan, unico sviluppatore di 39 Days to Mars, definisce il suo gioco in due maniere differenti che ci permettono di comprenderne a fondo alcuni aspetti.

Prima di tutto afferma che a 39 Days to Mars è un “co-operative steampunk survival-adventure game”, e fin qui tutto bene: l’immaginario steampunk è ormai solidamente radicato e fornisce spesso una ottima cornice estetica, qui rafforzata dagli ottimi disegni e monocromie, senza contare quello che a me sembra il reale punto di forza del gioco, ovvero una colonna sonora realizzata al pianoforte che regala una strana sensazione di quiete mentre si vaga nello spazio.

E per vagare intendo “aggirarsi disperati tentando di far funzionare una navicella spaziale tenuta insieme con la colla e lo spago”, visto che 39 Days to Mars è ambientato nel 1876 e vi mette nei panni di due “astronauti”, Sir Albert Wickes e The Right Honourable Clarence Baxter che devono pilotare la HMS Fearful fino a Marte ma non sembrano molto preparati per la missione.

Dovrete quindi gestire parecchi problemi pratici (finisci il carbone per produrre vapore, il computer di bordo sembra avere un virus e così via…) senza dimenticarvi di nutrire e far riposare e divertire i due, potrebbe non essere così semplice come sembra.

L’altra definizione che Buchanan ci regala è “a coffee-break game”: le missioni durano una ventina di minuti circa e sono divise in giorni, ciò rende 39 Days to Mars il gioco ideale per chi vuole fare una pausa di cinque minuti dal lavoro o dallo studio, senza impegnarsi troppo in quest avventurose che portano via intere ore o pressanti sessioni online nelle quali non potete abbandonare i vostri compagni di gioco.

39 Days to Mars ha felicemente superato la fase Kickstarter ed è ora in Greenlight, eccovi il blog dell’autore e un trailer.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009