Come trovare i Pokemon più rari con Pokemon Go

Di , scritto il 05 Agosto 2016

Pokemon rariMentre si moltiplicano i resoconti di persone investite, fanciulle disperse in mare, incidenti evitati per uno soffio, il tutto per colpa di Pokemon Go (tanto che ora, aprendo l’applicazione per smartphone e tablet di Niantic, degli avvisi invitano a non giocarci in luoghi non adatti o mentre si guida), il titolo che ha letteralmente rivoluzionato nel giro di poco meno di un mese l’online gaming sta raggiungendo la sua maturità.

La facilità d’uso e l’accessibilità (per giocarci basta avere uno smartphone di ultima generazione, e una buona offerta per Internet mobile come quelle che si trovano su SosTariffe.it) hanno contribuito al successo planetario del gioco, e non manca chi ha già catturato tutti i Pokemon “regolari”, cioè quelli che non si trovano in zone speciali. Nick Johnson, 28enne americano, ha trovato durante le sue peregrinazioni (per un totale di 200 chilometri a piedi e 10 chili di peso persi) ben 142 tipi diversi delle creature inventate da Nintendo, cioè tutte quelle disponibili negli Stati Uniti. Nella ricerca spasmodica dei tipi più rari, sono spuntate applicazioni in grado di facilitare il compito, con applicazioni di terze parti (come Pokevision) che fornivano un radar più avanzato di quello integrato in Pokemon Go, e che Niantic ha provveduto a far chiudere.

I modi per bypassare il divieto, però, non mancano. I più esperti sanno molto bene che Pokemon Go è né più né meno che Ingress con più mostriciattoli carini e realtà aumentata, con i portali trasformati in PokeStop e palestre, e l’ormai datato gioco sempre di Niantic può fornire un aiuto inaspettato: proprio gli hotspot di Ingress sembrano infatti essere zone ad alta densità di Pokemon rari. Basta avere due smartphone, uno con Ingress aperto e l’altro con Pokemon Go, per una caccia molto più fruttuosa.

La caccia ai leggendari continua, con Articuno, Zapdos, Ditto, Mew e MewTwo: da giorni si rincorre la notizia che proprio Articuno sia stato catturato da un utente, ma secondo la stessa Niantic, che ha dichiarato di non aver ancora messo a disposizione quel Pokemon (sarà probabilmente legato a qualche evento speciale promozionale organizzato dagli sviluppatori), si tratta o di un fake o di un hack. Ma nel caso (improbabile, però chissà) che ci si trovi di fronte a una di queste creature, magari utilizzando l’Aroma, meglio essere armati di Ultra Ball e di numerose Bacche per diminuire la resistenza e rendere più facile la cattura.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloGames.it – Guida su videogiochi e console supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009